VAL D’ORCIA

26 Gennaio 2019

La Val d’Orcia è un’ampia valle situata in Toscana, nella provincia di Siena, a nord ed est del monte Amiata e vicina al confine con l’Umbria. Attraversata dal fiume Orcia al centro, che le dà il nome, è caratterizzata da gradevoli panorami paesaggistici e da svariati centri di origine medievale.

L’evoluzione naturale della valle insieme all’identità culturale delle comunità che la abitano da secoli: il Parco della Val d’Orcia è un patrimonio dell’umanità. Ciò che rende unica la Val d’Orcia è frutto della visione comune delle realtà che ne fanno parte, i Comuni di Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani e San Quirico d’Orcia.

Cipressi a San Quirico d’Orcia

Ci sono strade davvero iconiche, che restano nell’immaginario di molti quando si va in vacanza. Percorrere la strada a San Quirico d’Orcia delimitata dai cipressi è sicuramente la cosa più iconica da fotografare in Val d’Orcia. Questa strada tra l’altro è anche raggiungibile seguendo la via Francigena e la via Teutonica.

Abbazia di Sant’Animo

L’abbazia di Sant’Antimo è sicuramente il monumento più famoso della zona. A pochi chilometri da Bagno Vignoni troverai questa costruzione che risale ai tempi di Carlo Magno, dove papa Adriano avrebbe donato il corpo di Sant’Antimo. È il più importante monumento romanico della Toscana meridionale, uno di quei luoghi che ha saputo mantenere il segno originale della grande opera, commuovendo i turisti di ogni cultura e religione.

La Cappella della Madonna di Vitaleta

Una delle cartoline per eccellenza della Val d’Orcia. Una piccola chiesa su una collina isolata da tutto e da tutti, lungo la strada tra Pienza e San Quirico d’Orcia. Sicuramente la Cappella di Vitaleta è una delle costruzioni più fotografate non solo della Val d’Orcia, ma di tutta la Toscana.

Il Boschetto di Cipressi

Un altro scorcio da cartolina fotografatissimo è il boschetto di cipressi che si incontra dopo San Quirico d’Orcia in direzione Torrenieri. Ogni volta che vi passerete davanti state sicuri che troverete una macchina ferma nella piazzola di fronte e qualcuno a scattare foto. La bellezza di questo scorcio è che a seconda della stagione si trasforma con colori sempre nuovi.

È impossibile resistere al fascino di questi luoghi così ricchi di storia, perciò ci auguriamo che ogni viaggiatore trovi il proprio panorama preferito fra quelli che solo la Val d’Orcia può vantare.